CAMPO SCUOLA ESTIVO MEDIE-GIOVANISSIMI 2017 “SI VA IN SCENA”

CAMPO SCUOLA ESTIVO MEDIE-GIOVANISSIMI 2017 “SI VA IN SCENA”

Si è appena concluso il campo scuola parrocchiale dedicato ai ragazzi e giovanissimi dal 31 luglio al 5 agosto.

Dopo la tappa a Monte Sant’Angelo, ove abbiamo affidato le nostre giornate di formazione e svago al Buon Dio per intercessione di San Michele Arcangelo, nel pomeriggio del 31 luglio siamo approdati al Centro di Spiritualità San Salvatore a Vieste, la “nostra casa” per cinque giorni completamente gestita dai ragazzi e dagli adulti accompagnatori.

In questa oasi di pace, immersa nella collina del Gargano, abbiamo intrapreso il percorso formativo che partendo dall’invito a scoprire i talenti di ciascUno, ha sottolineato come nel palco della vita è necessario essere protagonisti declinando i verbi che ci aiutano a crescere e a realizzare la nostra vocazione: decidersi, conoscere, fidarsi, sognare, trasformare, osare, ricordare, restare e condividere.

L’intero cammino è stato guidato dalla preghiera che ci ha consegnato la Parola Vivente ispiratrice delle nostre giornate e delle nostre attività.

Accarezzati dal caldo sole di questa settimana abbiamo visitato la bianca Vieste, percorso sentieri nel Parco Nazionale del Gargano e siamo stati accolti nella Masseria “Sgarrazza” ove il signor Pietro ci ha rifocillati dalla fatica del cammino con un’ottima merenda: pane condito con olio, formaggi e salumi, tutto di produzione propria.

Indimenticabile la giornata marina nel tratto di spiaggia in località “La Chianca” ove tra l’isolotto e la grotta facilmente raggiungibili, in un’acqua cristallina abbiamo trovato il meritato refrigerio.

I nostri cuori colmi di entusiasmo hanno incontrato il buon Dio in ogni istante, il Signore della vita si è fatto carne nel volto di quanti hanno condiviso con noi le calde giornate in terra di Puglia. Abbiamo vissuto momenti di grande spiritualità nella celebrazione  penitenziale svoltasi nella Cattedrale di Vieste e nelle ore notturne dedicate all’incontro e al dialogo con Gesù nell’adorazione del SS. Sacramento, attimi intensi e di grande commozione.

E come dimenticare le nostre serate a cena sul terrazzo con l’ottimo cibo delle nostre cuoche ed un tramonto sul mare da restare senza fiato, oppure il gran divertimento con mille gavettoni – comprese le due secchiate al nostro caro don Domenico – le danze e i balli  magistralmente diretti dal nostro seminarista Matteo Gattafoni che hanno offerto risate e grande gioia al nostro “vivere insieme”.

Sabato 5 agosto, a conclusione, abbiamo accolto i genitori ed i ragazzi hanno narrato loro, con foto e video l’esperienza vissuta nella settimana: i volti, gli sguardi ed i gesti fissati in quelle immagini hanno rivelato il loro grande coinvolgimento, la felicità di aver condiviso un’esperienza straordinaria, la percezione di tutti di essere stati certamente guidati dal Grande Regista che ha riempito di speranza il cuore di ciascuno e ha posto in noi tesori infiniti di Grazia e di bene, ricchezze immense di carità e di amore.

E’ giunto il momento dei ringraziamenti.

Grazie di cuore al nostro caro parroco, don Domenico, che ha creduto in questo progetto spendendosi senza misura nella preparazione e nella realizzazione del grande sogno!

Grazie a tutti coloro che si sono adoperati nel servizio, al caro fr. Dionigi così prezioso per la nostra comunità, a tutti gli educatori, agli animatori e agli addetti alla preparazione della mensa quotidiana.

Grazie ai nostri meravigliosi ragazzi che con animo generoso hanno accolto l’invito a partecipare e si sono messi in gioco per essere i veri protagonisti della scena, impegnandosi con grande interesse in quanto loro proposto.

Ma il Grazie immenso si fa preghiera a nostro Signore per essere stato compagno in ogni istante, per aver ispirato il nostro agire e guidato i nostri passi tenendoci per mano.

Ora siamo rientrati, il palco ha cambiato ambientazione scenica mostrandoci quella ove tutti i giorni siamo chiamati a realizzare la nostra vocazione: in famiglia, in parrocchia, a scuola, nello studio, al lavoro…in Lui riponiamo la nostra fiducia e colmi di forza e di speranza ancora una volta preghiamo insieme:

“Signore aiutaci a ripercorrere le novità vissute in questa esperienza per poter mettere in pratica quello che abbiamo accolto dall’incontro con la tua Parola.

Rendici ragazzi ed adulti che sanno riconoscere e meravigliarsi dei segni della Tua presenza, rendici attenti all’ascolto e capaci di amare, rendici responsabili della testimonianza dell’amore senza fine, capaci di andare in scienza nella vita di ogni giorno con il cuore colmo di Te per camminare sempre con Te! Amen”.

Alessandra Notaro