FOTO – Istanti di Paradiso

FOTO – Istanti di Paradiso

“Estate D’Istanti”: questa l’iniziativa avviata dalla nostra Parrocchia nella quale abbiamo voluto offrire un’opportunità ai bambini e ai ragazzi di rivedersi in sicurezza, per riflettere gioiosamente su una figura di un amico di Dio.
Le catechiste e i Giovanissimi di AC, con tanta passione, hanno studiato la vita di San Filippo Neri offrendo così un appuntamento serale all’insegna della lode al Signore nello stile allegro che piaceva al santo fondatore dell’Oratorio; ed in effetti la chiesa di Santa Maria venerdì 10 luglio sembrava un oratorio a tutti gli effetti. I genitori hanno accompagnato i figli, sia i piccoli che i grandi hanno compilato il loro modulo di autocertificazione “anti-covid” e – muniti di mascherina – i partecipanti hanno occupato i banchi con il necessario distanziamento. E così la festa è iniziata con la preghiera e con il canto “Con l’aiuto di Dio” scritto e musicato dal Parroco, accompagnato dal ballo ideato da alcune ragazze del gruppo. Il presentatore ha poi introdotto la simpatica intervista fatta a Filippo Neri con la rappresentazione di alcune scene della sua vita, sempre curate dai Giovanissimi di AC.
A seguire è iniziata la seconda parte della festa con il brano “Vanità di vanità”, cantato tutti insieme, e la Caccia al tesoro curata dalle catechiste in sette stazioni del Centro Storico, richiamando così la pratica della “Visita alle sette chiese” ideata dallo stesso Santo: in ogni postazione vi erano dei simpatici laboratori sulla storia e sui detti del protagonista della festa.
Il tutto è stato fatto rispettando il protocollo che prevede, oltre l’uso della mascherina (e abbiamo offerto una mascherina decorata a tutti), anche la suddivisione in piccoli gruppi di sei ragazzi sempre accompagnati da un adulto responsabile. A conclusione del percorso, ci si è ritrovati nella chiesa madre per la premiazione della squadra più preparata e per il canto finale “Annunceremo che Tu” cantato insieme.
Al termine della serata quali conclusioni si possono trarre? Che con la collaborazione, la fiducia e la corresponsabilità dei genitori, le catechiste e gli animatori della Parrocchia hanno potuto mostrare uno spaccato gioioso di chiesa che continua ad educare anche in una estate turbata dal coronavirus. Che con qualche attenzione è possibile offrire un’opportunità di senso nella conoscenza della storia dei santi. Che la preparazione della festa ha fatto sì che i collaboratori della Parrocchia potessero appassionarsi insieme per un annuncio gioioso e concreto di Vangelo. C’è stata una sinergia di talenti che ha illuminato la serata a tal punto che, alla fine, tutti sono rientrati a casa pieni di entusiasmo.
Se è vero che dobbiamo ancora rimanere distanti, è ancora più vero che c’è bisogno di istanti di Cielo, che rimandino all’infinito amore: al Paradiso tanto annunciato da Filippo Neri! C’è bisogno di istanti pieni di vita, una “Estate d’Istanti”!