Il dono dei Gabrielini

Il dono dei Gabrielini

VASTO – Particolarmente commovente la celebrazione della Domenica delle Palme di oggi a Santa Maria, e non solo per la numerosa gente che ha voluto ascoltare il “Passio” e riportare un ramoscello di ulivo a casa, ma anche per uno speciale corteo che ha attraversato la navata della Chiesa. Alla S. Messa delle ore 10:00 infatti, proprio durante l’acclamazione al Vangelo, un gruppo di Giovanissimi di AC ha portato a spalle un Crocifisso ligneo policromo a grandezza naturale. Non era un Crocifisso qualunque ma il dono che la Comunità dei Gabrielini di Vasto ha voluto lasciare alla Parrocchia in ricordo della loro presenza nella Città e del loro servizio ai giovani. Questa immagine è stata per decenni nella cappella del loro Istituto a Vasto e – avendo dovuto razionalizzare i loro spazi – il direttore Fr. Gaetano Viccione in comunione con il Consiglio Provinciale  ha voluto lasciare a Santa Maria questo forte richiamo all’Amore di Dio. Il Crocifisso è stato innalzato dagli stessi giovani e mostrato all’assemblea durante tutta la proclamazione del Vangelo e, poi, riportato in fondo alla navata ove verrà sistemato nelle prossime settimana. In questo modo i fedeli potranno esprimere la loro devozione in modo ancora più “ravvicinato” e fare memoria del tanto bene che questa Congregazione ha fatto a Vasto. Il parroco, ringraziando i religiosi, ha messo in evidenza quanto fosse significativo il fatto che a portare quel dono, fossero proprio i giovani… rappresentanti delle centinaia e centinaia di giovani che nei decenni hanno ricevuto un servizio educativo dai Gabrielini.