“L’invito di Isaia a gioire potrebbe sembrare una vera consolazione per coloro che sono nel buio e che hanno perso la speranza.

“L’invito di Isaia a gioire potrebbe sembrare una vera consolazione per coloro che sono nel buio e che hanno perso la speranza.

Come rallegrarsi quando volgendo lo sguardo intorno si vedono solo segni di rifiuto e di indifferenza. E’ molto più comodo chiudere gli occhi. No! Si tratta piuttosto di aprirli per cogliere i teneri germogli di vita nuova che si annunciano là dove si è toccato il fondo… Signore, per me quest’anno, avvento vuol dire impegno a restituire al mio sguardo la capacità di cogliere il bene e deporre semi di vita dove essa sembra languire.